Corzano

Il toponimo “Curzanuova” potrebbe derivare dal latino CURTIUS. Storicamente, il paese non ha avuto eventi particolarmente rilevanti fino al XII secolo, quando il suo territorio fu ceduto al monastero di Pontida. Successivamente, alcune famiglie aristocratiche come i Bargnani, i Coccagli, gli Avogadro e i Duranti ne presero possesso.

Un evento significativo risale al XV secolo, durante la guerra tra Milano e Venezia, quando Curzanuova fu occupata e incendiata dall’esercito milanese nel 1452. Questo episodio potrebbe aver contribuito alla successiva pace di Lodi e alla costituzione della Lega Italica.

Dal punto di vista architettonico, si distinguono la villa Maggi, la villa Martinengo e il palazzo Curzi, tra le residenze signorili più eleganti del Bresciano. La villa Maggi ospita affreschi di Lattanzio Gambara, mentre tra i monumenti religiosi vi sono la chiesa parrocchiale di San Martino e la chiesa di San Pancrazio a Bargnano.

dove si trova?

dove mangiare

dove dormire

itinerari

news & eventi