Orzinuovi

La città ha origini nel XII secolo, quando i bresciani costruirono una fortezza per contrastare i cremonesi. La “rocca”, una testimonianza storica importante, appartenne a Filippo Maria Visconti prima di essere assaltata da Piccinino per conto di Venezia. Successivamente fu contesa da Francesco Sforza e resa inespugnabile dalla Serenissima. Il dominio veneziano terminò con l’invasione austriaca nel 1799.

Rilevanti le testimonianze storico-artistiche nella zona: il castello dei conti Martinengo, parzialmente trasformato (nel XX secolo) in cascinale e situato in località Barco; i palazzi Obici, Strozzi, Corniani e Maffeis, tutti databili al XVII secolo, e casa Pavoni, risalente al XII secolo. L’architettura sacra è rappresentata dalla parrocchiale intitolata a S. Gregorio Magno, ubicata in località Barco; dalla parrocchiale di Coniolo, risalente alla fine del XIV secolo; dalla chiesa di S. Domenico del XVI secolo e dalla chiesa di Santa Maria del Cornerio.

dove si trova?

dove mangiare

dove dormire

itinerari

news & eventi