Chiesa di San Martino a Farfengo

Chiesa di San Martino

Via Chiesa, 2, Farfengo
25022, Borgo San Giacomo, BS

La sua edificazione risale al 1445, come si leggeva sulla torre campanaria. Il suo interno presenta una sola navata e tre arcate. Sia dal punto di vista architettonico che da quello pittorico la parrocchiale è eterogenea in quanto presenta una fusione di elementi antichi e moderni.

Di particolare interesse è il campanile in quanto viene considerato un esempio significativo di architettura romanica con le tipiche orditure cromatiche-decorative utilizzate nel XV secolo.

L’interno della chiesa è arricchito da un altare maggiore in marmo databile al 1765. L’abside presenta tre pale: quella centrale raffigura San Martino a cavallo ed è attribuita dal Paglia a Pietro Rosa; quelle laterali raffigurano rispettivamente la Resurrezione di Gesù Cristo firmata “A. GANDINO F.” in basso a sinistra sullo scudo e la Madonna del Rosario di scuola bresciana seicentesca.

In questa chiesa è possibile trovare alcune testimonianze delle abilità di decoratore esperto di Vittorio Trainini, eseguite nel 1941: sono presenti motivi ornamentali di pregevole fattura su diverse superfici, dalla volta alle pareti laterali. Ma l’intervento più sorprendente lo si può notare nello spazio absidale dove campeggia l’altare.

Tanto è vero che l’artista, non potendo intervenire sulla parete di fondo dell’abside in quanto già occupata da tre importanti pale, si limiterà nell’affresco della cupola con il tema della SS.Trinità accompagnato da teste angeliche, angeli con aureola, l’umanità (rappresentata da un uomo, una donna con due figlioletti, probabilmente Adamo ed Eva con Caino e Abele) e i quattro evangelisti.

dove mangiare

cosa vedere nei dintorni